L’Evasione dell’Umanità | 2015

Andato in scena il 24 e 25 giugno al Dialma Ruggiero (La Spezia)

A cura di Simone Ricciardi.

Con: Annita Conti, Daner Conti, Letizia Costa, Damiano Della Peruta, Ambra Ferrari, Diana Fruzzetti, Roberta Gronchi, Damiano Grondona, Gianni Lodi, Marina Maestrini, Eleonora Marcato, Lara Montepagani, Paola Francesca Picedi, Irene Puppi, Francesco Salutari, Alessandro Santini, Alessandra Sorace, Paola Tognetti, Carlo Torricelli.


Presentazione

“Non c’è niente di meglio di una buona evasione per combattere la monotonia della nostra società. Ma se la nostra società ha già come obiettivo quello di evadere dall’umanità stessa?”

“L’evasione dell’Umanità” è il risultato di un lavoro collettivo di scrittura e composizione di uno spettacolo che ha l’essere umano come protagonista. All’interno di un carcere, una radio, un appartamento, i personaggi vivono, parlano, si innamorano. Affidano i loro pensieri a una sorta di confessionale da cui la natura intima del monologo raggiunge con ironia, intelligenza, poesia, altre espressioni, riflettendo sulla libertà e la costrizione, sulla necessità che, pur in una società libera, ci porta a tentare sempre e comunque di evadere.